Dorella (Camelina) e l'effetto serra

Added by | 5 yearss ago

683

L'energia che usiamo oggi deriva in larga parte da fonti energetiche dette non rinnovabili e fossili perché richiedono millenni per accumularsi nei grandi giacimenti sotterranei e, con lo sfruttamento, si esauriscono: sono il petrolio, il carbone fossile, il gas naturale. Il loro utilizzo produce molti danni all'ambiente. Ad esempio dalla loro combustione si libera in aria anidride carbonica, che contribuisce all'effetto serra. Usiamo invece molto poco fonti rinnovabili quali il vento ed il Sole, che al contrario non aumentano l'anidride carbonica in atmosfera e non incrementano l'effetto serra. Tra le energie rinnovabili, oltre a quelle più conosciute come il solare termico, il fotovoltaico, l'eolico e la geotermia ci sono anche le biomasse. La biomassa è tutto ciò che ha matrice organica: alberi, piante erbacee, semi, rifiuti organici. Il suo utilizzo per la produzione di energia permette, tra le altre cose, di ottenere il biodiesel, un olio derivato da piante quali soia, colza, girasole. Il cartone animato, destinato ai ragazzi delle scuole elementari, tratta dapprima il problema dell'inquinamento atmosferico e dell'effetto serra, spiegando la differenza e l'utilizzo delle energie rinnovabili e non rinnovabili. Si focalizza quindi sulle biomasse, campo di indagine dell'Istituto di Biologia e Biotecnologia Agraria del CNR di Milano, dove si sperimenta la possibilità di estrarre olio dai semi di una pianta, la Camelina Sativa-Dorella, per la produzione di biodiesel ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso