Sesti e dissesti climatici. L'effetto serra all'alba del terzo millennio MARTEDÌ 25 OTTOBRE 2005 - VENEZIA, ISTITUTO VENETO DI SCIENZE, LETTERE ED ARTI - ORE 17:30 Intervengono Franco Prodi e Giuseppe Orombelli; coordina Federico Pedrocchi Ci si domanda se, il giorno dopo di qualsiasi dissesto climatico, la Terra sarà sempre in grado di ospitare questa umanità. Fenomeni che determinano l'estinzione di specie viventi si susseguono ineluttabilmente (la scomparsa dei dinosauri ne è solo l'esempio più eclatante). Ma non tutte le catastrofi sono climatiche. Saranno eventi meteorologici a provocare la scomparsa del genere umano? E l'uomo: può fare qualcosa per non essere causa della sua stessa fine? In altre parole: il riscaldamento della superficie terrestre in atto quali danni produrrà? Qual'è il contributo antropico all'effetto serra? Ovvero qual'è la capacità autodistruttiva dell'uomo tecnologico? Sono tutte domande prive di risposte certe, ma su alcune di esse si stanno guadagnando conoscenze importanti che si cercherà di illustrare superando conflitti di opinione oggi dominanti nei dibattiti mediatici.

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso