Era il 1988. C'era a Roma all'Hotel Ergife la Conferenza dell'emigrazione italiana nel mondo. Una troupe della TV Svizzera mi convocò nella sala conferenze per cantare Qua se campa d'aria di Otello Profazio. Così finii nel telegioAudio caricato da Alfredo Romano, nato a Collemeto di Galatina (LE). Vive a Civita Castellana (VT) dove ha diretto per 40 anni la biblioteca comunalernale della Svizzera italiana.

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso