Un netbook per ogni studente: il sogno è diventato realtà per i ragazzi della 1b della scuola media dell'Istituto comprensivo Bassi di Castel Bolognese ai quali lunedì 10 maggio sono stati consegnati i piccoli computer che d'ora in poi utilizzeranno per studiare e fare i compiti in modo più piacevole e divertente. L'Istituto comprensivo di Castel Bolognese, in provincia di Ravenna, insieme a quello di Casalgrande in provincia di Reggio Emilia, sono le due scuole della regione coinvolte nel progetto promosso dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, dalla rete delle scuole europee European Schoolnet e dallo sponsor tecnico ACER che porterà nei due istituti una dotazione di netbook e notebook per i ragazzi di una prima media e per i loro docenti con l'obiettivo di proporre nuove modalità di insegnamento e di apprendimento in classe attraverso le tecnologie. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna Marcello Limina, il sindaco di Castel Bolognese, Daniele Bambi con l'assessore all'Istruzione Rita Malavolti, la dirigente scolastica dell'Istituto Bassi, Vanna Monducci e il responsabile regionale del progetto Cl@ssi 2.0 Daniele Barca. Insieme agli studenti, erano presenti anche i genitori i quali, alla consegna dei piccoli computer, hanno sottoscritto una dichiarazione di assunzione di responsabilità riguardo all'utilizzo e alla conservazione dei netbook. L'iniziativa rientra ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso