Pianta del Maggio_Bajo Dora (TO)

Added by | 7 yearss ago

601

La tradizione dei "maggi" in Italia Il termine Maggio indica due diversi tipi di tradizione dell'Italia centrale. Il Maggio lirico, detto anche Maggiolata, è un canto di questua che annuncia l'arrivo del Maggio e della primavera e si svolge la notte del 30 Aprile, Il Maggio epico o drammatico è una rappresentazione di teatro popolare cantato, diffusa in Toscana e in Emilia, nelle aree appenniniche, si svolge all'aperto in provincia di Lucca, di Massa, di Modena, di Reggio Emilia, ma in teatro a Buti in provincia di Pisa. Simile anche al Bruscello della zone senese. In genere d'estate, legandosi al ritorno degli emigranti. I temi messi in scena sono legati al ciclo carolingio o arturiano, a temi anche della letteratura (in specie Ariosto). Il "maggio" di Bajo Dora A Bajo Dora lo spirito è sempre stato quello della Festa di Comunità: non piccoli gruppi che intrattengono la collettività ma tutta la comunità che fa festa insieme, nelle vie, nelle piazze ma anche nei cortili privati che si aprono a tutti: amici, nuovi ospiti e semplici curiosi. E si canta, tutti insieme i convenuti partecipano. Non esiste divisione tra chi canta e chi assiste. E così non sono necessarie pubblicità o inviti perché tutti sono sia protagonisti che spettatori. Sabato 30 aprile 2011 - ore 20: Posa del "Maggio" in Piazza Bredda www.reteitalianaculturapopolare.org

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso