La mula de Parenzo

Added by | 5 yearss ago

1262

La mula de Parenzo Una bella canzone popolare istriana molto nota nella cultura popolare dell'Italia settentrionale e del Nord-Est in particolare dove è più conosciuta col titolo di "Se il mare fossi de tocio...". Il testo e la musica sono di autore anonimo e risalgono all'anno 1951. Il termine "mula" sta indicare in dialetto triestino "ragazza" e Parenzo (Porec) é una bella città che si estende lungo la costa occidentale della penisola dell'Istria in Croazia. L'Istria è famosa per le sue canzoni tradizionali, tramandate di generazione in generazione, che parlano della sua gente di mare con le proprie abitudini, il clima mediterraneo del suo litorale, la maggior parte di queste canzoni sono cantate in un dialetto a sé, italiano, con inflessioni triestine e del vicino Veneto. Parlano di mare, di barche, di burrasche e di pescatori di quei paesi , dell'emigrazione, di vino e di grappa, di polenta e "luganeghe" e di baccalà. Le più belle canzoni dell'Istria hanno avuto una larga diffusione soprattutto per merito della bravissima cantante polesana, Lidija Percan. "Me piase i bigoli con le luganeghe, Marieta damele per caritààààà!!!"

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso