Estate 1960. Pimonte, da via Piana alla Chiesa di San Michele Arcangelo. Musiche composte da Alberto Grosso, tratte dall'Album "Più Grande del Cielo", del 2010. L'estate delle Olimpiadi di Roma ... "Le Olimpiadi che cambiarono il mondo", scrive David Maraniss, autore del "Rome 1960"... "Quei colori infuocati dei tramonti sulle strade, sulle piazze e sui muri di Roma - spiega Maraniss - avevano un significato metaforico: indicavano una transizione storica. Stava morendo un'era e ne nasceva un'altra". Le tensioni tra Urss e Stati Uniti erano all'apice... in quell'estate torrida del 1960 il mondo sembrava diviso a metà. Ex colonie ed ex imperi si apprestavano a gareggiare tra di loro. Spie e affaristi convergevano sulla Città eterna. Gli atleti della Germania dell'Est e di quella dell'Ovest facevano parte della stessa squadra anche se da di lì a poco il muro di Berlino avrebbe diviso i due stati tedeschi. E per molti atleti neri, discriminati nei paesi di origine, a cominciare dagli Stati Uniti, l'appuntamento romano rappresentava una grande occasione nella battaglia per l'emancipazione... gli occhiali da sole di Livio Berruti, medaglia d'oro nei 200 metri, i piedi scalzi dell'etiope Abebe Bikila, vincitore della maratona... i primi voli spaziali e lo Sputinik ... Cassius Marcellus Clay, ovvero Muhammad Ali... 1. Unione Sovietica 43 ori 29 argenti 31 bronzi 2. Stati Uniti 34 21 16 3. Italia 13 10 13 Nel 1960 l'ITALIA CONTA 50.045.000 ABITANTI... Stipendio di un operaio circa ...

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso