Cinque e Raiz dal Museo Madre -Napoli

Added by | 7 yearss ago

570

«Nonsolopiano» emigra dal San Carlo, che ha ospitato ieri sera il concerto di Carla Bley con Paolo Fresu prima di chiudere i battenti per lavori, al Madre, il museo d'arte contemporanea che stasera propone «Konzert», progetto per pianoforte, voci, tastiere, sassofoni e live elettronics che vedrà in scena Luigi Cinque, Raiz e Sal Bonafede. Una piccola «compagnia di giro» che Cinque, mente lucida della migliore world music di frontiera, come testimonia il recente l'album «Passaggi», guida sulle rotte della «post-contaminazione» passando di progetto in progetto: «Al Madre mettiamo insieme rimembranze etniche, la veracità profonda della voce di Raiz, il pianoforte jazz di Bonafede. E ridiamo potere alla parola, come il rap, come già facevano gli aedi. Tra musica e spoken word, insomma, tra i Last Poets, Omero ei griot africani», spiega il compositore, sassofonista ed ex Canzoniere del Lazio. La «compagnia» di giro di Cinque con Raiz, già provata dal vivo come su disco, ha diversi progetti in cantiere: «Con l'aggiunta di Iaia Forte prepariamo un concerto teatrale intitolato "Comizi di guerra", a richiamare i "Comizi d'amore" pasoliniani, a ribadire il vuoto lasciato sulla scena intellettuale dalla sua penna feroce e sincera. Con l'aggiunta di Onofrio Pirrotta, invece, porteremo al teatro greco di Segesta la nostra rilettura sonora dell'"Eneide"», continua Cinque. «So che recentemente Brian Eno, guarda caso proprio presentando una sua installazione al Madre, ha espresso la sua ...

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso