Oltre 300 persone hanno partecipato sabato 12 maggio 2012 al grande evento per l'indipendenza veneta. Moltissime persone hanno dato vita a un corteo colorato e pacifico, molto applaudito dai tanti veneziani che si affacciavano e dimostravano il proprio consenso ai manifestanti. L'obiettivo come anticipato era la consegna simbolica al governatore della Regione Veneto delle 20.000 firme della petizione popolare per indire il referendum per l'indipendenza veneta. La consegna vera e propria avverrà martedì prossimo in occasione dell'usuale conferenza stampa settimanale. La necessità dell'Indipendenza Veneta chiama quindi gli attuali rappresentanti istituzionali veneti alla propria responsabilità politica e storica. La Regione Veneto può e deve indire al più presto un referendum per la nostra indipendenza. I nostri rappresentanti istituzionali devono avere il coraggio e la coscienza civica farlo, altrimenti ne sconteranno le conseguenze elettorali da parte dei cittadini che a maggioranza vogliono l'indipendenza veneta. In tal caso, vorrà allora dire che in tempi brevi Indipendenza Veneta diventerà la prima forza politica del Veneto. L'evento di ieri ha portato secondo molti osservatori il maggior numero di bandiere indipendentiste venete che mai si sia visto a Venezia. Lungo le calli ha quindi preso forma l'evoluzione dell'esperienza recente del movimento veneto che ha visto la presentazione in anteprima assoluta delle nuove bandiere per l'indipendenza veneta. Sono state molte ...

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso