Optical Circus Sequence Project by Figuranelsonno/Princenicki 2009-2011. Versione sperimentale accelerata e speculare del mio video "I am still alive 16B". File video in HD 1440x1080, widescreen (16:9), audio 16 bit stereo, 48 kHz. - "Ancora un luogo fissato dalla guerra: Zurigo era in quel tempo il rifugio di tutti gli emigrati, di tutti i rifugiati [...] [Sempre] A Zurigo comincia l'èra degli spettacoli-provocazioni che avrebbero raggiunto Parigi qualche anno dopo. Eccone uno, nella descrizione di Georges Hugnet: «Sulla scena una musica infernale di chiodi, scatole fino al momento in cui il pubblico impazzito non protestava. Serner, invece di recitare poesie, deponeva un mazzo di fiori ai piedi di un manichino. Una voce, sotto un cappello immenso a forma di pan di zucchero, recitava poesie di Hans Arp. Huenselbeck urlava delle poesie sempre più forte, mentre Tzara sullo stesso ritmo e con lo stesso crescendo picchiava su una grancassa. Huenselbeck e Tzara ballavano come degli orsi oppure in un sacco si dondolavano in un esercizio chiamato "noir cacadou"...». Tutto questo si svolgeva a Zurigo, a Parigi non se ne sapeva nulla. Breton vedrà per la prima volta la rivista "Dada" nel 1917 in casa di Apollinaire (vedete come tutti questi nomi ricorrenti determinino un clima, il terreno ideale del surrealismo). Tzara arriverà a Parigi nel 1919 «atteso come un Messia». Per sottolineare meglio il passaggio naturale dalla ricerca letteraria al giuoco stesso della vita si cerchi il ...

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso