Tréminis, Grenoble, France. Lucy emigrated with her husband Battista in 1952. Children of poverty in the post-war years. A small world, only 2 years of school, family and church. Their four children are free and independent, but in the end they're more lonely and fragile. Their eight grandchildren who are French in every sense of the word, have more money, free time, culture and interests. All of them find solice in Lucy, always. Lucy's garden is what Lucy has sown: her loves, fears and regrets. ------------------------------------------------------------- Lucia nasce in un paesino di montagna e, rimasta orfana, trova lavoro al filatoio. Si fa una bella ragazza e sposa il boscaiolo Battista. Non c'è lavoro, emigrano, e mettono su casa in Francia, nel piccolo villaggio di Tréminis. Lucia, a 83 anni, ripercorre la sua storia. Lei e Battista, figli della miseria nel primo dopoguerra. Un mondo piccolo, solo due anni di scuola, famiglia e chiesa. I loro figli sono liberi e indipendenti, ma in fondo più soli e fragili. I nipoti, francesi a tutti gli effetti. Hanno più soldi, tempo per sé, cultura, interessi. Liberi di scegliere, ma sanno di dover pagare di persona il prezzo di ogni loro decisione. Quattordici persone. Le lega una casa, dove Lucia governa. Tutti in famiglia la amano e sanno di avere in lei un rifugio, sempre. Il giardino di Lucia è ciò che Lucia ha seminato e fatto esistere, i suoi amori, le paure, i rimpianti ...

Channel: Humans Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso