Sette seminari di Pier Luigi Orsi, docente di Storia contemporanea dell'Università di Pisa, coordinatore del Ciscom (Centro italiano di Storia comparata).

L'Italia ricorda il 150° anniversario del Risorgimento con l'ennesima celebrazione retorica e polverosa, adattissima per allontanare i giovani dalla riflessione storica. Ciò nonostante, il Risorgimento è l'avvenimento fondante la nazione in cui viviamo, e non basta allontanare da sé, giustamente schifati, celebrazioni vuote e noiose perché si rimarrebbe in tal modo senza memoria. Il problema, infatti non è solo e tanto conoscere, ma sopratutto capire il Risorgimento (e quindi l'Italia di oggi) il che è possibile, attraverso un approccio disciplinare serio, fondato sopratutto sulla Storia comparata, in modo tale da ricostruire un quadro rigoroso ma nello stesso tempo avvincente.

«Ciò che ci spinge a questo ciclo di seminari sulla storia d'Italia - dice Pier Luigi Orsi, docente di Storia Contemporanea dell'Università di Pisa, nell'immagine a sinistra - è la necessità avvertita da me, come dal circolo agorà, di affrontare il 150° anniversario dell'Unità d'Italia ed il Risorgimento, evadendo dalla tradizionale vuota retorica che spesso accompagna questo tipo di eventi. Una vuota retorica, noiosa e capace di allontanare anche quei giovani interessati ai fatti di quegli anni. Il Risorgimento invece è un avvenimento particolarmente intenso e pieno di passione, in cui le persone hanno combattuto mettendo in gioco la propria vita, magari rimanendo uccise. Ecco, l'obiettivo di questi incontri è ridare passionalità, vita e interesse non solo intellettuale ma anche emotivo, ad un avvenimento appassionate. Il tutto inizierà con un seminario sul Risorgimento, che oltre a capire i fatti con la testa, tenterà di rivivere quelle vicende emotivamente».

Il ciclo d'incontri sul Risorgimento e la storia d'Italia promosso dalla Biblioteca Andrea Fisoni del circolo agorà è ormai giunto al suo ultimo atto. Nei seminari precedenti e con grande successo di pubblico (circa 400 uditori nel corso dell'iniziativa), Pier Luigi Orsi ci ha accompagnati nel lungo tragitto che dal Piemonte pre-risorgimentale, arriva fino all'unità d'Italia, all'epoca liberale, ha quella democratica presieduta da Giolitti, alla Grande guerra. Oggi invece, riscopriremo per intero il fascismo, il secondo conflitto mondiale e la Resistenza, le vicende dell'Italia democratica contemporanea, la sua decadenza.

A cura della Biblioteca Andrea Fisoni del circolo agorà, - via Bovio 48-50, Pisa
Contenuto libero da copyright: riproducilo, cita la fonte, non usarlo a fini commerciali

copyleft

Channel: Education Channel

Related tags: Risorgimento , circolo , agorà , pisa , pier , luigi , orsi , storia , risorgimentale , italia , italiana , contemporanea , anniversario , università , comparata, ,

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso