Sui neutrini più veloci della luce... io pure lo sono, quando mi sposto nello spazio, con la mia presenza. La velocità della luce è quella della mente umana, che colloca spazio-temporalmente tutto sulla base del suo solo punto di vista. Chiunque appare avvicinarsi ad un soggetto avanzante come luce interiore, alla velocità della luce, ma solo in reazione e per effetto del suo avanzamento inverso magnetico, ha velocità maggiore o minore, che ha solo l'effetto apparente di mutare la visibile collocazione spaziale. La SCIENZA d'oggi, che considera l'evoluzione non come aspetto dinamico uguale e contrario della esistente DEVOLUZIONE in atto, come il prodotto tra -1 e 1, in atto tra azione e reazione, è FANTASCIENTIFICO, perché crede VERO solo quello che è l'aspetto UGUALE E CONTRARIO alla verità che è in atto. Il grande comunicatore Zichichi, che usa parole grossolane per farsi capire, dimostra che in sostanza egli stesso non ha capito un'acca dall'esperienza di Galileo, da cui egli afferma esser partita la vera SCIENZA. Ma, affermato teoricamente il principio di azione e reazione da cui partiva Galileo, poi Zichichi crede che il mondo esiste nella dinamica che si vede... specie se è quella "supercalifragilistichespiralidosa" dei suoi neutrini giunti sotto il Gran Sasso prima di quanto sarebbe giunta la luce... creduta OGGETTIVA, mentre essa è INVARIANTE solo perché è la velocità invariante della nostra OSSERVAZIONE reale ottenuta secondo QUANTI inventati da noi, per capire ...

Channel: Education Channel

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso