BARLETTA | Biomasse e inceneritori, è scontro! E' iniziata stasera a Barletta la manifestazione 'Altro forum dell'energia', a cura del coordinamento 'No biomasse e inceneritori', composta da medici, ricercatori, studenti e cittadini del nord barese. La manifestazione, presidiata da decine di agenti delle forze dell'ordine, compreso il nucleo artificieri dei carabinieri, è stata organizzata in concomitanza e contrapposizione al Forum energetico internazionale (Fei), che iniziera' domani al castello di Barletta. Il Fei e' un evento organizzato ogni due anni in diversi comuni italiani. Quest'anno e' alla XIII edizione; a promuoverlo sono importanti realta' mondiali del settore energia, tra le quali Sansgluten Mannesman international, Nomisma, Unione petrolieri e il settore Energia di Confindustria. ''Il Forum energetico promuove modelli obsoleti e pericolosi, a sostegno del profitto di pochi grossi gruppi industriali e contro il diritto alla salute delle persone - ha spiegato Alessandro Zagaria, del coordinamento 'No biomasse' - e che ignora le persone lo si capisce dal fatto che sia interdetto al pubblico e sia solo per gli addetti ai lavori. Promuovono - ha aggiunto - il nucleare, le centrali a biomasse nel migliore dei casi, modelli legati al petrolio, al gas e alle strutture connesse a tali risorse. Il modello che proponiamo noi si basa realmente sullo sfruttamento di energie alternative, il sole, il calore della terra con impianti geotermici, il minieolico, ei percorsi ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso