Cassinetta di Lugagnano. La costituzione del Forum Italiano dei Movimenti per la Terra e il Paesaggio e il contemporaneo lancio della campagna nazionale "Salviamo il Paesaggio" non potevano che svolgersi a Cassinetta di Lugagnano (Mi), primo comune italiano 'a zero consumo di territorio'. Nella splendida cornice del parco Fabrizio De Andrè, più di cinquecento persone hanno affrontato il problema della cementificazione del territorio e discusso della proposta di legge di iniziativa popolare per frenare il consumo di suolo, il cui punto fondamentale riguarda l'attuazione di un censimento degli immobili sfitti o non utilizzati dai Comuni italiani. Accolti dal sindaco di Cassinetta di Lugagnano, Domenico Finiguerra, e da Alessandro Mortarino (Coordinatore Nazionale Movimento Stop al Consumo di Territorio) hanno parlato di questa 'battaglia di civiltà' numerose personalità tra cui spiccano Carlo Petrini (presidente di Slow Food), Damiano Di Simine (Presidente Legambiente Lombardia), Stefano Boeri (assessore alla cultura e all'Expo), Giulia Crespi (presidente onorario Fai), Pietro Raitano (direttore di Altreconomia), Paolo Carsetti (Forum Movimenti Acqua), Igor Staglianò (giornalista inviato di Tg3 Ambiente Italia). Per maggiori informazioni: www.salviamoilpaesaggio.it. Servizio di Marco Tasso

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso