Già venti anni fa l'attuale Presidente dell'Associazione Pescatori di San Vito presentò alle Autorità competenti un esposto simile affinché la pesca con le nasse venisse come tradizione consentita solo nel periodo che precede le festività natalizie mentre attualmente e da anni, secondo i pescatori foriani, pescherecci della Terraferma "posizionano in modo fisso e stabile migliaia di nasse in lunghissimi filari quasi paralleli a pochi metri dalla costa. Ciò ha creato una barriera nella quale qualsiasi esemplare che si imbatte, di dimensione anche ridotta, viene inevitabilmente attratto dall'esca che vi è all'interno e di conseguenza catturato". E' bene sottolineare che i pescatori di Forio da anni hanno rinunciato alla pesca con le nasse per evitare di arrecare danno all'ambiente marino.

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso