NatureMill - compostaggio domestico

Added by | 5 yearss ago

618

aspoitalia.blogspot.com E' possibile un compostaggio veramente "in casa", o perlomeno su un terrazzino? La risposta sembrerebbe si. Entra in gioco il compostatore elettrico "desktop" della Naturemill che ha circa la forma e le dimensioni dell'armadietto di un PC. L'arnese è dotato di un sistema di mescolamento, di una pompetta per l'areazione dei rifiuti, di un filtro contro gli odori e il tutto viene mantenuto a una temperatura di circa 40 C da una resistenza elettrica all'interno di un recipiente bene isolato in polistirolo. Consuma molto poca energia, ho misurato 20 W assorbiti. In pratica, si buttano i rifiuti di cucina dentro la macchina, questa provvede a rimestarli e ad arearli, causando un compostaggio molto più rapido di quanto non possano fare i compostatori da giardino. Quando il recipiente superiore è pieno e si giudica che la massa è ben compostata, si preme un bottone e la macchina provvede a dare una bella rimestata finale; deponendo poi il tutto in un cassetto in basso. Dopo un po', si può estrarre il compost e utilizzarlo in orti e giardini. In sostanza, imparare a compostare è come imparare a cucinare. Nessuno nasce imparato, come si suol dire, e ci vogliono prove ed errori in entrambi i casi. Nel caso della cucina, un errore vuol dire bruciare l'arrosto o servire la pasta scotta. Nel caso del compostatore, un errore vuol dire appuzzare orrendamente la casa (o il laboratorio) con odori indescrivibili. Quindi, vi posso dire che se queste macchinette sono ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso