A San Gavino Monreale nella Provincia del Medio Campidano, in sardegna, è possibile visitare la casa delle farfalle. Realizzata in regione Nuraci, si capisce subito che allevare farfalle è un'attività ecocompatibile, un'attività finalizzata alla conservazione e valorizzazione delle biodiversità che rischiano di scomparire a causa del taglio sconsiderato delle foreste. La realizzazione della Casa degli insetti variopinti è stata curata dalla stessa Elena Marras, pedagogista impegnata nel lavoro sociale, e apprezzata cultrice del mondo magico dei lepidotteri, che nell'arco di pochi anni ha dato anima e corpo all'originale progetto che arricchisce l'offerta degli ambienti didattici della Provincia Verde. Dall'esterno della strada si può notare con un semplice colpo d'occhio, l'emblema della " Casa": un portone con la forma ei colori di una variegata farfalla. All'interno della serra, possono essere osservate diverse specie di vegetali locali ed esotici, dove si disgiungono delle grandi piante di banane che stanno per spiccare il volo otre la sommità della serra. Nella curiosa struttura, sono riprodotti sia il clima che l'ambiente delle foreste tropicali per consentire alle farfalle di vivere e riprodursi come in ambiente naturale: una temperatura che oscilla tra i 27 ei 32 gradi e un'umidità che si aggira attorno al 60-70%. Temperatura favorita da una micro pioggerellina che consente comunque ai visitatori di muoversi senza rimanervi inumiditi. Percorrendo i sentieri interni ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso