Lettera di Romina Power ai ministri: "Dico no ai vaccini e vi spiego perché" www.altrogiornale.org OBIEZIONE CONSAPEVOLE ALLE VACCINAZIONI INFANTILI Jim Carrey ci dice qui di imparare a difenderci da soli. Perché una politica latitante e complice ha svenduto la salute dei neonati a favore dell'industria dei farmaci. C'è da dire pure che il pubblico è stato davvero latitante, stenta a concettualizzare che cosa sono i vaccini. Naturalmente la scienza, i cui impiegati salariati traggono i loro stipendi dalla ragionevolezza in relazione al sistema farmaceutico, ha taciuto sulla questione degli effetti in termini di allergie e disordini della digestione e problemi psicologici dei vaccinati a 1 anno di vita. Ma se la scienza ha taciuto, alcuni giudici no. Alcuni si sono tolti grosse soddisfazioni nella propria microscopica giurisdizione. Come per esempio in Italia dove l'obbligo di vaccinare non esiste praticamente piu' per una trentina di delibere dei Tribunali dei Minori con persone che non volevano far vaccinare i proprio figli. "Luogo a non procedere" decretato dal giudice per una coppia di genitori che ha rifiutato di sottoporre il figlio alle vaccinazioni obbligatorie (a questo link la sentenza integrale www.comilva.org ) Sentenza positiva che di fatto apre la strada all'obiezione legale in Puglia. La documentazione presentata al giudice minorile è il frutto di un lavoro meticoloso, durato settimane, di concerto con l'associazione del Comilva e la ferma volontà dei ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso