Durante la prima giornata del Congresso SIBE 2010 abbiamo intervistato David Caramelli, ricercatore del Dipartimento di Biologia Evoluzionistica dell'Università di Firenze, riguardo al lavoro svolto di recente sul DNA mitocondriale nei maiali domestici e selvatici. Lo studio, che potrebbe fornire un quadro più preciso sulle modalità ei tempi di domesticazione dei suini da parte dell'uomo nel Neolitico, era stato esposto in mattinata dalla co-autrice Stefania Vai con l'intervento "Mithocondrial DNA (mtDNA) temporal variation in wild and domestic pigs from a North-Eastern Italian site". Luca Perri e Erica Prosdocimi

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso ☞