Intervista a Pietro Omodeo

Added by | 8 yearss ago

665

In questa intervista, di esattamente un anno fa, Pietro Omodeo dice cosa ritiene importante che sopravviva, delle sue esperienze, nei figli e nei nipoti; e che è in sostanza una dimensione etica in cui deve prevalere l'amore per la pace e il rispetto per la vita di tutte le creature: fino alle zanzare. Parlando delle prospettive di pace e delle condizioni dei popoli, constata come, davanti al palese perdurare di tremende ingiustizie, le sollevazioni sociali che ci si aspetterebbe purtroppo sembrino non manifestarsi più.. ma conclude che bisogna avere fiducia nel futuro. E in effetti è stato profetico: nel giro di meno di un anno abbiamo assistito (in gran parte grazie al contributo dei social network), alle primavere che stanno risvegliando il mondo. Dunque, dopotutto, la "buona stella" di cui ci parla in modo inatteso, forse brilla davvero e ci guarda. Pietro è pur sempre un Presidente onorario dello UAAR; ma evidentemente lo è per agnosticismo rispettoso, non per "ateismo". Figlio dello storico Adolfo Omodeo, e di Eva Zona, Pietro Omodeo è nato nel 1919 e si è laureato alla Scuola Normale di Pisa, con Giuseppe Colosi. Ha insegnato Biologia, Zoologia, Zoogeografia in varie università, ed è ancora attualmente attivo presso il Dipartimento di Biologia Evolutiva di Siena. E' autore di autorevoli saggi e di numerose pubblicazioni a livello internazionale; ha inoltre curato la traduzione delle opere di Lamarck, Darwin e Diderot. omodeo.anisn.it omodeo.anisn.it www.uaar.it www ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso