Giulio Giorello racconta Popper e la filosofia della scienza. Quando è scientifica una teoria scientifica? Con Popper la scienza viene sottoposta all'interrogazione della filosofia e trasformata da sede di verità inconfutabili in luogo di ipotesi falsificabili, che procede attraverso errori e nuove formulazioni. Questo è ciò che distingue un dogma, che non può venir smentito a nessuna condizione, da un sapere scientifico, che è sempre esposto all'errore, e che proprio per questo può essere vero. Gli errori, secondo Popper, ci aiutano a conquistare una conoscenza sempre più vicina alla realtà. Un'idea della ricerca e del sapere che fornisce in definitiva un modello anche alla discussione critica in ambito politico che induce a respingere ogni ideologia. FILOSOFIA E SCIENZA 0:00 Popper e la cultura viennese 2:50 Chi era Karl Popper 6:08 La critica alle scienze 10:00 Cigni bianchi e cigni neri 15:45 Popper e il metodo scientifico 17:32 Imparare dagli errori 21:20 L'edificio della scienza SCIENZA, POLITICA e SOCIETÀ 26:10 Aforismi 27:55 La critica dei sistemi politici 32:20 Contro Platone, Hegel e Marx 39:18 La società aperta I MEZZI DI COMUNICAZIONE 44:55 Popper e la televisione 47:30 La passione per il dibattito 53:50 La critica della televisione 57:30 Una scuola di resistenza Il presente video è tratto dalla collana "Il caffè filosofico - La filosofia raccontata dai filosofi", un'iniziativa di Repubblica - L'Espresso, in edicola il 20 novembre 2009, da una collana di 16 ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso