it.euronews.com Cosa accomuna delle microscopiche molecole a vaste reti informatiche? Entrambi sono all'origine di database scientifici relativi agli ecosistemi mondiali. Scienziati rumeni e ucraini sono impegnati in un interessante progetto di ricerca. Il loro obiettivo: valutare lo stato dell'ambiente idro-biologico del Delta del Danubio. Una riserva della biosfera condivisa da Ucraina e Romania. Come racconta Jenica Hanganau, ricercatore presso il Danube Research Institute:"La fioritura delle alghe è in diminuzione, abbiamo osservato lo sviluppo di nuove specie acquatiche. Si tratta d'indicatori biologici positivi che indicano un miglioramento della qualità dell'acqua in queste aree". Alla base della diminuzione dell'inquinamento nel Delta del Danubio ci sono la progressiva riduzione degli scarichi industriali, così come l'aumento di più efficaci sistemi di depurazione delle acque. La regione, però, affronta adesso nuove sfide. Iulian Michersu, ricercatore presso il Danube Delta Research Institute ci spiega:"Nel Danubio ci sono diverse dighe. Questo significa che il Delta è più stretto e che le acque sono più profonde. Questo ha delle ripercussioni sull'intera biodiversità della regione. Le querce che normalmente crescevano lungo le rive stanno diminuendo, e questo perché il corso del fiume si va sviluppando in profondità e non in larghezza". Versante ucraino o rumeno, le sfide da affrontare rimangono le stesse. L'ecosistema del Danubio, infatti, non sembra conoscere ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso