Lo scorso 16 dicembre si è svolto a Fornovo di Taro (Parma), presso l'istituto di istruzione superiore "Gadda" Docebotech 2010, un'iniziativa promossa dall'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna e rivolta ai docenti e ai dirigenti delle scuole della regione. Scopo dell'evento è stato quello di promuovere una riflessione sul tema delle ICT a scuola e di svolgere un'azione di diffusione della conoscenza delle tecnologie per la didattica all'interno delle istituzioni scolastiche dell'Emilia-Romagna, in sintonia con le iniziative ministeriali rivolte alle scuole come Cl@ssi 2.0 e il piano di diffusione delle lavagne interattive multimediali. I lavori della giornata sono stati introdotti dai saluti di Margherita Rabaglia, dirigente scolastica del Gadda di Fornovo e delle principali autorità comunali e provinciali. (Intervista Margherita Ramaglia) La mattinata è proseguita con gli interventi di Stefano Versari, vice direttore generale dell'Ufficio Scolastico Regionale per l'Emilia-Romagna, che ha illustrato le azioni del suo ufficio in materia di nuove tecnologie e didattica e di Emanuela Merelli, professore associato di Informatica presso l'Università degli Studi di Camerino, che nel suo intervento ha presentato HELP, acronimo di cloud computing for Health, Education, Learning and Personalization, una proposta di teledidattica realizzata in collaborazione con partner pubblici e privati, presentata ad un bando europeo e alla quale partecipa anche l'Ufficio Scolastico ...

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso