In aiuto contro la marea nera che ha devastato il Golfo del Messico lo scorso anno sono arrivati anche dei batteri mangiapetrolio che vivono a profondità elevate ea basse temperature. Lo ha scoperto Hoi-Ying N. Holman, del californiano Lawrence Berkeley National Laboratory, che sarà l'ospite d'onore della sesta edizione di Wirms, convegno internazionale sulla microscopia e la spettroscopia con luce infrarossa di sincrotrone, che si apre domenica a Trieste.

Channel:

Related tags:

comments powered by Disqus









TerritorioScuola. Some rights reserved. Informazioni d'uso